TELT

La Torino-Lione è una nuova linea ferroviaria per merci e passeggeri che si estende per 270 km, di cui il 70% in Francia e il 30% in Italia. È l’anello centrale del Corridoio Mediterraneo, uno dei 9 assi della rete di trasporto europea TEN-T, che si sviluppa per 3.000 km connettendo, da Est a Ovest, 7 corridoi Ue.

La linea è suddivisa in tre sezioni: la tratta transfrontaliera comune tra Italia e Francia, da Susa (Piemonte) a Saint-Jean-deMaurienne (Savoia), di competenza del promotore pubblico italo-francese TELT, la cui opera principale è il tunnel di base del Moncenisio di 57,5 km, in corso di realizzazione.

La realizzazione della Torino-Lione è sancita da 4 trattati internazionali Italia-Francia (1996, 2001, 2012 e 2015, integrato dal Protocollo addizionale del 2016).

La nuova galleria trasforma l’attuale linea di montagna in una ferrovia di pianura, dando maggiore competitività al trasporto su rotaia. Il costo della sezione transfrontaliera è di 8,6 miliardi di euro.

Con la Torino-Lione si eliminano oltre 1 milione di TIR dalle strade alpine, risparmiando 1 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Lo scambio economico coinvolge oltre 44 milioni di tonnellate di merci all’anno.

La Torino-Lione è il primo caso in Europa di applicazione della normativa antimafia a livello transnazionale.

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.