Seleziona una pagina

Quattro domande a Marco CAPOSCIUTTI, Presidente di TRENITALIA FRANCE

Quali sono le principali sfide che Trenitalia France deve affrontare nel mercato ferroviario francese e come le sta affrontando?

Trenitalia France ha iniziato i servizi Alta Velocità in Francia a dicembre ’21, diventando la prima azienda ad entrare in un mercato precedentemente occupato da un operatore tradizionale. Il servizio che abbiamo sviluppato è stato guidato dall’esperienza italiana di apertura alla concorrenza vissuta negli ultimi 10 anni. Oggi, dopo oltre 2 anni di attività, abbiamo superato i 2 milioni di passeggeri trasportati. Questa tappa simbolica ci incoraggia a mantenere lo slancio. Il nostro obiettivo è consolidare la nostra posizione e rendere i nostri viaggi sempre più apprezzati dai clienti.

Allo stesso tempo, dobbiamo affrontare varie sfide. Uno degli ostacoli all’ingresso e allo sviluppo di nuovi operatori sul mercato francese è il costo del pedaggio per accedere all’infrastruttura: in Francia è più elevato che in altre nazioni.  Su questo punto stiamo lavorando in collaborazione con l’AFRA (Association française des opérateurs ferroviaires autres que la SNCF) per cercare di modificare questo assetto. In qualità di nuovo operatore, abbiamo dovuto affrontare la sfida di sviluppare la nostra reputazione di fronte a un operatore storico, che naturalmente è molto conosciuto in Francia e i cui canali di distribuzione sono saldamente radicati nelle abitudini di consumo dei viaggiatori.

Queste sfide sono state affrontate con grande umiltà e determinazione al tempo stesso: facendo tutti i passi secondo quanto previsto e richiesto, sfruttando tutte le competenze e le esperienze di Trenitalia. Dal punto di vista del mercato, la nostra attenzione principale è alla qualità dei servizi, che vogliamo distintivi. Attualmente abbiamo un tasso di soddisfazione dei clienti del 96%. Per noi la pulizia, l’ospitalità e la ristorazione a bordo sono essenziali per il comfort dei passeggeri.

Inoltre, cerchiamo di adattarci per offrire servizi che soddisfino al meglio le esigenze degli utenti. Dal 15 luglio all’11 agosto 2024, Trenitalia France introduce un sesto servizio di andata e ritorno sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione per il periodo dei Giochi Olimpici in Francia.

 

Quali sono gli obiettivi di Trenitalia France a medio e lungo termine in termini di crescita, espansione della rete e quota di mercato nel settore ferroviario francese?

Il nostro obiettivo primario nel 2024 è consolidare il servizio Parigi-Lione rendendolo più conosciuto e attraente. Attualmente disponiamo di 5 treni ETR 1000 in Francia. La nostra flotta sarà composta da 9 treni ETR 1000 entro la fine del 2024. Questo ci permetterà di sviluppare la possibilità di fare servizio con 2 treni accoppiati in comando multiplo (offerta di più di 900 posti complessivi) per poter far fronte ai picchi di traffico.

Le relazioni servite saranno quelle da Parigi verso Lione e da Parigi verso Torino/Milano; a questo proposito stiamo spingendo molto affinché la riapertura della linea internazionale del Frejus che collega Francia e Italia sia prima possibile per poter riprendere questo importante servizio: l’ultima previsione di SNCF Réseau parla di riapertura a fine novembre ’24.

Nel lungo periodo stiamo facendo delle valutazioni su come ampliare la gamma dei nostri servizi per servire altre relazioni; per fare questo occorrono altri treni e quindi sono necessari ulteriori investimenti che vanno attentamente valutati.   

Per soddisfare pienamente le esigenze dei nostri passeggeri e aumentare la nostra quota di mercato nella clientela business, abbiamo sviluppato un servizio dedicato alle aziende i cui dipendenti viaggiano sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione: Trenitalia Pro.

Per soddisfare pienamente le esigenze dei nostri passeggeri e aumentare la nostra quota di mercato nella clientela business, abbiamo sviluppato un servizio dedicato alle aziende i cui dipendenti viaggiano sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione: Trenitalia Pro. Accessibile dal sito www.trenitalia.com, ogni azienda può creare un account gratuito e senza impegno, per beneficiare di servizi su misura per i viaggiatori d’affari. Serenità Pro permette una tariffazione semplice e flessibile: il prezzo è unico tra Parigi e Lione, senza adeguamenti in caso di modifiche dell’ultimo minuto. Così tutti possono viaggiare senza stress e in un ambiente favorevole al lavoro.

A lungo termine, stiamo valutando la possibilità di espandere la nostra offerta di servizi per intervenire su altre linee. Per farlo, sono necessari più treni e quindi ulteriori investimenti, che devono essere valutati con attenzione. 

Può parlarci delle innovazioni recenti o future di Trenitalia France, sia nei servizi ai passeggeri che nella tecnologia ferroviaria o in altri settori?

A bordo dei nostri treni, l’attenzione si pone sul comfort dei passeggeri. È possibile scegliere tra le classi Standard, Business o Executive. A una tariffa interessante, la classe Standard offre sedili in ecopelle, connessione Wi-Fi gratuita e prese elettriche per ogni posto. La classe Business offre tutte le caratteristiche di un viaggio all’italiana fin dall’ingresso in cabina: viene offerto un caffè di benvenuto e uno snack. Anche i bambini ricevono una scatola con merendine e libri da colorare. Ogni passeggero ha a disposizione uno spazio per inclinare il suo sedile e per riporre i propri bagagli in un vano dedicato. Infine, la carrozza Executive combina design, comfort e spazio. È presente uno speciale menu a volontà, con personale di bordo dedicato al servizio. I dieci sedili individuali della carrozza, distanziati di 1,50 metri l’uno dall’altro, sono reclinabili e girevoli di 180°, in modo da poter utilizzare lo spazio a piacimento.

Un’altra particolarità della carrozza Executive è la Sala Meeting: si tratta di una sala riunioni che può essere utilizzata da due o più persone. È equipaggiata con un tavolo in grado di ospitare cinque persone e un televisore a schermo piatto che può essere collegato ad un computer.

Viaggiando in classe Standard e Business, i passeggeri possono scegliere tra due ambienti diversi: Allegro, per una chiacchierata conviviale con amici e familiari, e Silenzio, per chi vuole rilassarsi, leggere o lavorare in tutta tranquillità. Queste due opzioni sono gratuite al momento della prenotazione, come pure la scelta del posto sulla Seat Map.

L’innovazione più importante introdotta da Trenitalia France è rappresentata proprio dal tipo di treno utilizzato, il Frecciarossa 1000. Questo treno, moderno e affidabile, può variare la sua configurazione interna in termini di lay-out per adattarsi alle esigenze del mercato. Può raggiungere una velocità di 300 km/ h in 4 minuti, grazie a 16 potenti motori distribuiti su tutti i veicoli, sfruttando al massimo l’aderenza alle rotaie. Per la sicurezza dei passeggeri, il Frecciarossa 1000 si serve di un sistema tecnologico avanzato che monitora costantemente lo stato del treno per prevenire eventuali guasti alle apparecchiature. È inoltre dotato di un sistema di diagnostica predittiva che controlla i sistemi di bordo e trasmette ogni informazione utile al personale di bordo e di manutenzione.

Il Frecciarossa 1000 dispone di un sistema di climatizzazione che rinnova l’aria in ogni carrozza in 3 minuti, nelle stesse condizioni dell’interno di un aereo. L’aria è filtrata da un efficiente sistema che elimina fino al 95% dei batteri, virus e microrganismi presenti nell’aria.

Infine, si tratta di un treno sostenibile, in quanto realizzato al 100% con materiali riciclabili e studiato per ridurre i consumi energetici, grazie soprattutto a soluzioni di arredi moderne ed eleganti (ad esempio, l’uso della tecnologia LED per l’illuminazione). 

Come valuta l’attuale stato delle connessioni ferroviarie franco-italiane in termini di efficienza, affidabilità e comodità per i passeggeri, e quali sono i progetti in corso per ottimizzare ulteriormente questo importante corridoio di trasporto?

In questo momento, con la chiusura della linea ferroviaria internazionale del Frejus, le connessioni ferroviarie franco-italiane sono pressoché inesistenti e spingiamo per poter ripartire prima possibile. Il nostro servizio Parigi-Lione-Torino-Milano è sicuramente un forte aiuto alla mobilità in termini sia di offerta che di comodità del viaggio (tempi contenuti, possibilità di arrivare direttamente al centro delle città, di lavorare comodamente a bordo, ecc.), stiamo quindi valutando la possibilità di aumentare la capacità giornaliera dei nostri treni tra questi due paesi.

In generale c’è attenzione da parte di Trenitalia a queste connessioni, anche per incrementare il turismo. La nuova società di Trenitalia, denominata Treni Turistici Italiani, sta infatti cercando di organizzare dei treni non veloci dedicati al turismo tra Milano e la Costa Azzurra, con servizi specifici (in particolare adeguati al volume dei bagagli) e una ristorazione di qualità. Questo servizio soddisferebbe la richiesta di un collegamento diretto tra la Costa Azzurra e l’Italia, attualmente inesistente.

Quali sono le principali sfide che Trenitalia France deve affrontare nel mercato ferroviario francese e come le sta affrontando?

Trenitalia France ha iniziato i servizi Alta Velocità in Francia a dicembre ’21, diventando la prima azienda ad entrare in un mercato precedentemente occupato da un operatore tradizionale. Il servizio che abbiamo sviluppato è stato guidato dall’esperienza italiana di apertura alla concorrenza vissuta negli ultimi 10 anni. Oggi, dopo oltre 2 anni di attività, abbiamo superato i 2 milioni di passeggeri trasportati. Questa tappa simbolica ci incoraggia a mantenere lo slancio. Il nostro obiettivo è consolidare la nostra posizione e rendere i nostri viaggi sempre più apprezzati dai clienti.

Allo stesso tempo, dobbiamo affrontare varie sfide. Uno degli ostacoli all’ingresso e allo sviluppo di nuovi operatori sul mercato francese è il costo del pedaggio per accedere all’infrastruttura: in Francia è più elevato che in altre nazioni.  Su questo punto stiamo lavorando in collaborazione con l’AFRA (Association française des opérateurs ferroviaires autres que la SNCF) per cercare di modificare questo assetto. In qualità di nuovo operatore, abbiamo dovuto affrontare la sfida di sviluppare la nostra reputazione di fronte a un operatore storico, che naturalmente è molto conosciuto in Francia e i cui canali di distribuzione sono saldamente radicati nelle abitudini di consumo dei viaggiatori.

Queste sfide sono state affrontate con grande umiltà e determinazione al tempo stesso: facendo tutti i passi secondo quanto previsto e richiesto, sfruttando tutte le competenze e le esperienze di Trenitalia. Dal punto di vista del mercato, la nostra attenzione principale è alla qualità dei servizi, che vogliamo distintivi. Attualmente abbiamo un tasso di soddisfazione dei clienti del 96%. Per noi la pulizia, l’ospitalità e la ristorazione a bordo sono essenziali per il comfort dei passeggeri.

Inoltre, cerchiamo di adattarci per offrire servizi che soddisfino al meglio le esigenze degli utenti. Dal 15 luglio all’11 agosto 2024, Trenitalia France introduce un sesto servizio di andata e ritorno sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione per il periodo dei Giochi Olimpici in Francia.

Può parlarci delle innovazioni recenti o future di Trenitalia France, sia nei servizi ai passeggeri che nella tecnologia ferroviaria o in altri settori?

A bordo dei nostri treni, l’attenzione si pone sul comfort dei passeggeri. È possibile scegliere tra le classi Standard, Business o Executive. A una tariffa interessante, la classe Standard offre sedili in ecopelle, connessione Wi-Fi gratuita e prese elettriche per ogni posto. La classe Business offre tutte le caratteristiche di un viaggio all’italiana fin dall’ingresso in cabina: viene offerto un caffè di benvenuto e uno snack. Anche i bambini ricevono una scatola con merendine e libri da colorare. Ogni passeggero ha a disposizione uno spazio per inclinare il suo sedile e per riporre i propri bagagli in un vano dedicato. Infine, la carrozza Executive combina design, comfort e spazio. È presente uno speciale menu a volontà, con personale di bordo dedicato al servizio. I dieci sedili individuali della carrozza, distanziati di 1,50 metri l’uno dall’altro, sono reclinabili e girevoli di 180°, in modo da poter utilizzare lo spazio a piacimento.

Un’altra particolarità della carrozza Executive è la Sala Meeting: si tratta di una sala riunioni che può essere utilizzata da due o più persone. È equipaggiata con un tavolo in grado di ospitare cinque persone e un televisore a schermo piatto che può essere collegato ad un computer.

Viaggiando in classe Standard e Business, i passeggeri possono scegliere tra due ambienti diversi: Allegro, per una chiacchierata conviviale con amici e familiari, e Silenzio, per chi vuole rilassarsi, leggere o lavorare in tutta tranquillità. Queste due opzioni sono gratuite al momento della prenotazione, come pure la scelta del posto sulla Seat Map.

L’innovazione più importante introdotta da Trenitalia France è rappresentata proprio dal tipo di treno utilizzato, il Frecciarossa 1000. Questo treno, moderno e affidabile, può variare la sua configurazione interna in termini di lay-out per adattarsi alle esigenze del mercato. Può raggiungere una velocità di 300 km/ h in 4 minuti, grazie a 16 potenti motori distribuiti su tutti i veicoli, sfruttando al massimo l’aderenza alle rotaie. Per la sicurezza dei passeggeri, il Frecciarossa 1000 si serve di un sistema tecnologico avanzato che monitora costantemente lo stato del treno per prevenire eventuali guasti alle apparecchiature. È inoltre dotato di un sistema di diagnostica predittiva che controlla i sistemi di bordo e trasmette ogni informazione utile al personale di bordo e di manutenzione.

Il Frecciarossa 1000 dispone di un sistema di climatizzazione che rinnova l’aria in ogni carrozza in 3 minuti, nelle stesse condizioni dell’interno di un aereo. L’aria è filtrata da un efficiente sistema che elimina fino al 95% dei batteri, virus e microrganismi presenti nell’aria.

Infine, si tratta di un treno sostenibile, in quanto realizzato al 100% con materiali riciclabili e studiato per ridurre i consumi energetici, grazie soprattutto a soluzioni di arredi moderne ed eleganti (ad esempio, l’uso della tecnologia LED per l’illuminazione). 

Quali sono gli obiettivi di Trenitalia France a medio e lungo termine in termini di crescita, espansione della rete e quota di mercato nel settore ferroviario francese?

Il nostro obiettivo primario nel 2024 è consolidare il servizio Parigi-Lione rendendolo più conosciuto e attraente. Attualmente disponiamo di 5 treni ETR 1000 in Francia. La nostra flotta sarà composta da 9 treni ETR 1000 entro la fine del 2024. Questo ci permetterà di sviluppare la possibilità di fare servizio con 2 treni accoppiati in comando multiplo (offerta di più di 900 posti complessivi) per poter far fronte ai picchi di traffico.

Le relazioni servite saranno quelle da Parigi verso Lione e da Parigi verso Torino/Milano; a questo proposito stiamo spingendo molto affinché la riapertura della linea internazionale del Frejus che collega Francia e Italia sia prima possibile per poter riprendere questo importante servizio: l’ultima previsione di SNCF Réseau parla di riapertura a fine novembre ’24.

Nel lungo periodo stiamo facendo delle valutazioni su come ampliare la gamma dei nostri servizi per servire altre relazioni; per fare questo occorrono altri treni e quindi sono necessari ulteriori investimenti che vanno attentamente valutati.   

Per soddisfare pienamente le esigenze dei nostri passeggeri e aumentare la nostra quota di mercato nella clientela business, abbiamo sviluppato un servizio dedicato alle aziende i cui dipendenti viaggiano sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione: Trenitalia Pro.

Per soddisfare pienamente le esigenze dei nostri passeggeri e aumentare la nostra quota di mercato nella clientela business, abbiamo sviluppato un servizio dedicato alle aziende i cui dipendenti viaggiano sulla linea ad alta velocità Parigi-Lione: Trenitalia Pro. Accessibile dal sito www.trenitalia.com, ogni azienda può creare un account gratuito e senza impegno, per beneficiare di servizi su misura per i viaggiatori d’affari. Serenità Pro permette una tariffazione semplice e flessibile: il prezzo è unico tra Parigi e Lione, senza adeguamenti in caso di modifiche dell’ultimo minuto. Così tutti possono viaggiare senza stress e in un ambiente favorevole al lavoro.

A lungo termine, stiamo valutando la possibilità di espandere la nostra offerta di servizi per intervenire su altre linee. Per farlo, sono necessari più treni e quindi ulteriori investimenti, che devono essere valutati con attenzione. 

Come valuta l’attuale stato delle connessioni ferroviarie franco-italiane in termini di efficienza, affidabilità e comodità per i passeggeri, e quali sono i progetti in corso per ottimizzare ulteriormente questo importante corridoio di trasporto?

In questo momento, con la chiusura della linea ferroviaria internazionale del Frejus, le connessioni ferroviarie franco-italiane sono pressoché inesistenti e spingiamo per poter ripartire prima possibile. Il nostro servizio Parigi-Lione-Torino-Milano è sicuramente un forte aiuto alla mobilità in termini sia di offerta che di comodità del viaggio (tempi contenuti, possibilità di arrivare direttamente al centro delle città, di lavorare comodamente a bordo, ecc.), stiamo quindi valutando la possibilità di aumentare la capacità giornaliera dei nostri treni tra questi due paesi.

In generale c’è attenzione da parte di Trenitalia a queste connessioni, anche per incrementare il turismo. La nuova società di Trenitalia, denominata Treni Turistici Italiani, sta infatti cercando di organizzare dei treni non veloci dedicati al turismo tra Milano e la Costa Azzurra, con servizi specifici (in particolare adeguati al volume dei bagagli) e una ristorazione di qualità. Questo servizio soddisferebbe la richiesta di un collegamento diretto tra la Costa Azzurra e l’Italia, attualmente inesistente.