I 60 anni di STMicroelectronics festeggiati in piazza a Catania

Sarebbe dovuto essere il 2021 l’anno dei 60 anni di STMicroelectronics , ma la società italo-francese ha deciso di attendere condizioni maggiormente favorevoli dal punto di vista della pandemia e poi scendere in piazza a Catania, l’11 giugno in piazza Università con stand e persone di STM per mostrare alcuni dei progetti e delle realizzazioni a cui si lavora. STM lavora in un settore fra i più high-tech al mondo, quello dei semiconduttori e della microelettronica, ed ha voluto mostrare quanto i chip siano al centro degli oggetti della vita di tutti i giorni, auto e moto comprese. E’ stato poi possibile «esplorare» virtualmente diversi ambienti del sito di Catania di STM , compresi quelli di produzione più avanzata, di ricerca e di progettazione con attività ad hoc per i visitatori più giovani. “Un traguardo importante raggiunto grazie alla sua capacità di innovare, di anticipare le sfide del cambiamento e governarle con successo sui mercati.

La storia della STMicroelectronics, player mondiale dei semiconduttori,  è la storia di un’azienda che da 60 anni rappresenta un modello di sviluppo virtuoso per il territorio catanese” – dichiara il presidente di Confindustria Catania Biriaco – ricerca, innovazione, sostenibilità sono da sempre i capisaldi sui quali la multinazionale della microelettronica ha fondato il suo successo, creando attorno a sé un terreno fertile all’insediamento di nuove realtà imprenditoriali. Storica associata di Confindustria Catania, l’azienda, con i suoi quasi 5 mila dipendenti, è un pilastro del nostro sistema produttivo che continua a scommettere sul territorio con successo. Il suo impegno nella direzione dell’innovazione non è solo un traguardo per l’azienda,  ma  un valore aggiunto per il miglioramento della nostra economia”.

Fonti: Il Giornale di Sicilia – La Sicilia.

Sarebbe dovuto essere il 2021 l’anno dei 60 anni di STMicroelectronics , ma la società italo-francese ha deciso di attendere condizioni maggiormente favorevoli dal punto di vista della pandemia e poi scendere in piazza a Catania, l’11 giugno in piazza Università con stand e persone di STM per mostrare alcuni dei progetti e delle realizzazioni a cui si lavora. STM lavora in un settore fra i più high-tech al mondo, quello dei semiconduttori e della microelettronica, ed ha voluto mostrare quanto i chip siano al centro degli oggetti della vita di tutti i giorni, auto e moto comprese. E’ stato poi possibile «esplorare» virtualmente diversi ambienti del sito di Catania di STM , compresi quelli di produzione più avanzata, di ricerca e di progettazione con attività ad hoc per i visitatori più giovani.

“Un traguardo importante raggiunto grazie alla sua capacità di innovare, di anticipare le sfide del cambiamento e governarle con successo sui mercati. La storia della STMicroelectronics, player mondiale dei semiconduttori,  è la storia di un’azienda che da 60 anni rappresenta un modello di sviluppo virtuoso per il territorio catanese” – dichiara il presidente di Confindustria Catania Biriaco   ricerca, innovazione, sostenibilità  sono da sempre i capisaldi sui quali la multinazionale della microelettronica ha fondato il suo successo, creando attorno a sé un terreno fertile all’insediamento di nuove realtà imprenditoriali. Storica associata di Confindustria Catania, l’azienda, con i suoi quasi 5 mila dipendenti, è un pilastro del nostro sistema produttivo che continua a scommettere sul territorio con successo. Il suo impegno nella direzione dell’innovazione non è solo un traguardo per l’azienda,  ma  un valore aggiunto per il miglioramento della nostra economia”. 

Fonti: Il Giornale di Sicilia – La Sicilia.