GAVIO per la mobilità elettrica

Il Gruppo ASTM (Gavio) punta ad elettrificare i 1400 chilometri della rete autostradale in gestione, prevalentemente concentrati nel nord ovest, entro il 2026, tramite diffusione capillare di stazioni di ricarica per auto elettriche. L’investimento dovrebbe aggirarsi attorno ai 30 milioni di Euro e va in direzione della sempre maggiore diffusione dell’elettrico all’interno del mercato automobilistico. 

Tra i vari progetti spicca quello sperimentale sulla A5 per Aosta che porterà all’apertura della prima area esclusivamente dedicata alla ricarica elettrica. La tratta, in concessione a SAV, collega la grande viabilità nazionale con la Francia e la Svizzera, costituendo la porta d’accesso alle grandi località turistiche alpine. 

Fonte: Sole 24 Ore

Il Gruppo ASTM (Gavio) punta ad elettrificare i 1400 chilometri della rete autostradale in gestione, prevalentemente concentrati nel nord ovest, entro il 2026, tramite diffusione capillare di stazioni di ricarica per auto elettriche. L’investimento dovrebbe aggirarsi attorno ai 30 milioni di Euro e va in direzione della sempre maggiore diffusione dell’elettrico all’interno del mercato automobilistico. 

Tra i vari progetti spicca quello sperimentale sulla A5 per Aosta che porterà all’apertura della prima area esclusivamente dedicata alla ricarica elettrica. La tratta, in concessione a SAV, collega la grande viabilità nazionale con la Francia e la Svizzera, costituendo la porta d’accesso alle grandi località turistiche alpine. 

Fonte: Sole 24 Ore