Horizonti Navali : Fincantieri se concentre sur l'exportation et le secteur sous-marin

Pierroberto Folgiero, CEO di Fincantieri, evidenzia l’importanza di rilanciare la joint venture Orizzonti sistemi navali con Leonardo per integrare competenze e favorire l’export, soprattutto nel settore subacqueo. In particolare, punta sul Mediterraneo, considerato un mercato globale da 400 miliardi di dollari entro il 2030. Folgiero sottolinea che il Mediterraneo diventerà cruciale per le attività subacquee, data la sua importanza geopolitica. Fincantieri si impegna a sviluppare sommergibili più piccoli e autonomi, oltre a investire in tecnologie come le celle a combustibile e le batterie al litio, anche per il mercato civile.

Il CEO riporta anche alleanze nel settore subacqueo, incluso l’acquisto di un’azienda a Bergamo, con l’obiettivo di creare un nucleo di competenze per esportare anche all’estero. Negli Stati Uniti, Folgiero partecipa a incontri strategici con rappresentanti della Marina militare, parlamentari e dirigenti governativi per discutere dei programmi che coinvolgono Fincantieri. Fincantieri è attiva negli USA da 15 anni, con un cantiere navale che fornisce navi per la US Navy, posizionandosi come un attore chiave nell’industria della difesa americana. Folgiero sottolinea l’importanza strategica dello shipbuilding per gli USA, considerando la crescente capacità navale della Cina.

Fonte: Shipmag

Pierroberto Folgiero, CEO di Fincantieri, evidenzia l’importanza di rilanciare la joint venture Orizzonti sistemi navali con Leonardo per integrare competenze e favorire l’export, soprattutto nel settore subacqueo. In particolare, punta sul Mediterraneo, considerato un mercato globale da 400 miliardi di dollari entro il 2030. Folgiero sottolinea che il Mediterraneo diventerà cruciale per le attività subacquee, data la sua importanza geopolitica. Fincantieri si impegna a sviluppare sommergibili più piccoli e autonomi, oltre a investire in tecnologie come le celle a combustibile e le batterie al litio, anche per il mercato civile.

Il CEO riporta anche alleanze nel settore subacqueo, incluso l’acquisto di un’azienda a Bergamo, con l’obiettivo di creare un nucleo di competenze per esportare anche all’estero. Negli Stati Uniti, Folgiero partecipa a incontri strategici con rappresentanti della Marina militare, parlamentari e dirigenti governativi per discutere dei programmi che coinvolgono Fincantieri. Fincantieri è attiva negli USA da 15 anni, con un cantiere navale che fornisce navi per la US Navy, posizionandosi come un attore chiave nell’industria della difesa americana. Folgiero sottolinea l’importanza strategica dello shipbuilding per gli USA, considerando la crescente capacità navale della Cina.

Fonte: Shipmag