Après le traité du Quirinal et le traité d'Aix-la-Chapelle, vient le plan d'action entre l'Italie et l'Allemagne.

Arriva il Piano d’azione tra Italia e Germania. Mercoledì 22 novembre, i capi di governo hanno sottoscritto le linee guida con cui i due Paesi gestiranno la cooperazione politica rafforzata.

La premier Giorgia Meloni è accompagnata dal ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, che in Germania avrà un confronto con il suo omologo tedesco Christian Lindner dopo aver incontrato a Parigi il collega francese Bruno Le Maire. Su questa triangolazione si snoda buona parte delle chance di arrivare a un’intesa sulle nuove regole di stabilità e crescita entro la fine dell’anno.

Si completa dunque con il Piano d’azione la triangolazione fra i tre grandi Paesi fondatori della Ue, a sette anni dall’ultimo vertice intergovernativo Italia-Germania, e dopo che il 22 gennaio 2019 Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno firmato il Trattato di Aquisgrana , trattato di cooperazione bilaterale franco-tedesca che ha fatto seguito, ampliandone i contenuti, al Trattato dell’Eliseo firmato nello stesso giorno del 1963 da Charles de Gaulle e Konrad Adenauer. A questo Trattato è seguito poi, il 26 Novembre del 2021 quello del Quirinale tra Francia ed Italia.

Fonte Sole 24 Ore: Andrea Carli

Arriva il Piano d’azione tra Italia e Germania. Mercoledì 22 novembre, i capi di governo hanno sottoscritto le linee guida con cui i due Paesi gestiranno la cooperazione politica rafforzata.

La premier Giorgia Meloni è accompagnata dal ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, che in Germania avrà un confronto con il suo omologo tedesco Christian Lindner dopo aver incontrato a Parigi il collega francese Bruno Le Maire. Su questa triangolazione si snoda buona parte delle chance di arrivare a un’intesa sulle nuove regole di stabilità e crescita entro la fine dell’anno.

Si completa dunque con il Piano d’azione la triangolazione fra i tre grandi Paesi fondatori della Ue, a sette anni dall’ultimo vertice intergovernativo Italia-Germania, e dopo che il 22 gennaio 2019 Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno firmato il Trattato di Aquisgrana , trattato di cooperazione bilaterale franco-tedesca che ha fatto seguito, ampliandone i contenuti, al Trattato dell’Eliseo firmato nello stesso giorno del 1963 da Charles de Gaulle e Konrad Adenauer. A questo Trattato è seguito poi, il 26 Novembre del 2021 quello del Quirinale tra Francia ed Italia.

Fonte Sole 24 Ore: Andrea Carli