Da Thales Alenia Space la tecnologia chiave per sostenere la vita all’interno della capsula Orion

 

Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), ha completato le attività a supporto dell’integrazione finale dei sistemi critici del Modulo di Servizio Europeo ESM 4 di Orion. Il modulo è ora in viaggio verso la camera pulita di Airbus a Brema, in Germania, dove continuerà l’integrazione e svolgerà i test finali per i quali un gruppo di ingegneri di Thales Alenia Space continuerà a dare supporto in loco. Orion è stato progettato per portare gli astronauti sulla Luna, come parte del Programma Artemis della NASA. Il Modulo di Servizio Europeo è sviluppato sulla base di un contratto dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che fornisce la struttura, la propulsione, l’alimentazione, il controllo termico e il supporto primario alle funzioni vitali.

Nellospecifico, ESM 4, come parte della missione Artemis IV, guiderà I-HAB, International Habitat verso il Lunar Gateway, agganciando anche HALO, Habitation and Logistic Outpost, per migliorare ulteriormente la capacità di vita umana nell’orbita lunare. Anche Leonardo è partner del programma e fornisce i pannelli fotovoltaici (PVA ) e le unità di controllo e la distribuzione della potenza (PCDU) per i moduli ESM dall’1 a 6.Leonardo, Thales Alenia Space e Telespazio ( Joint Venture tra Leonardo 67% e Thales 33% ) offrono un contributo fondamentale nel vincere la sfida industriale per il ritorno sulla Luna, mettendo a disposizione le proprie competenze.

Fonte: Meteoweb

Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), ha completato le attività a supporto dell’integrazione finale dei sistemi critici del Modulo di Servizio Europeo ESM 4 di Orion. Il modulo è ora in viaggio verso la camera pulita di Airbus a Brema, in Germania, dove continuerà l’integrazione e svolgerà i test finali per i quali un gruppo di ingegneri di Thales Alenia Space continuerà a dare supporto in loco. Orion è stato progettato per portare gli astronauti sulla Luna, come parte del Programma Artemis della NASA. Il Modulo di Servizio Europeo è sviluppato sulla base di un contratto dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che fornisce la struttura, la propulsione, l’alimentazione, il controllo termico e il supporto primario alle funzioni vitali. Nellospecifico, ESM 4, come parte della missione Artemis IV, guiderà I-HAB, International Habitat verso il Lunar Gateway, agganciando anche HALO, Habitation and Logistic Outpost, per migliorare ulteriormente la capacità di vita umana nell’orbita lunare. Anche Leonardo è partner del programma e fornisce i pannelli fotovoltaici (PVA ) e le unità di controllo e la distribuzione della potenza (PCDU) per i moduli ESM dall’1 a 6. Leonardo, Thales Alenia Space e Telespazio ( Joint Venture tra Leonardo 67% e Thales 33% ) offrono un contributo fondamentale nel vincere la sfida industriale per il ritorno sulla Luna, mettendo a disposizione le proprie competenze.

Fonte: Meteoweb