ATM in gara per realizzare due linee della metropolitana automatizzata di Parigi

 

ATM, l’azienda dei trasporti milanesi guidata da Arrigo Giana, sbarca a Parigi e decide dipartecipare alla gara per le linee del metrò automatizzato nella capitale francese. La società italiana ha annunciato di aver presentato nelle scorse settimane, l’offerta per la gestione delle due linee automatiche 16 e 17 del Grand Paris Express, indicato come «il più ampio progetto di costruzionedi una nuova rete metropolitana a oggi in corso in Europa» che comprende quattro linee totalmentedriverless, la cui realizzazione è in fase di conclusione.

Lapresentazione è avvenuta attraverso lacostituzione di un’Associazionetemporanea d’impresa con Egis, gruppo francese riconosciuto alivellointernazionale e presente in 120 Paesi, che opera nei settoridell’ingegneria delle infrastrutture,della pianificazione e della manutenzione ferroviaria,e che fa parte della Cassa dei Depositifrancese. La cordata italo-francese Atm-Egis ha scelto il nome Atemis e vuole diventare puntodiriferimento nella gestione delle metropolitane in Francia.

Fonte: Corsera

ATM, l’azienda dei trasporti milanesi guidata da Arrigo Giana, sbarca a Parigi e decide dipartecipare alla gara per le linee del metrò automatizzato nella capitale francese. La società italiana ha annunciato di aver presentato nelle scorse settimane, l’offerta per la gestione delle due linee automatiche 16 e 17 del Grand Paris Express, indicato come «il più ampio progetto di costruzionedi una nuova rete metropolitana a oggi in corso in Europa» che comprende quattro linee totalmentedriverless, la cui realizzazione è in fase di conclusione. La presentazione è avvenuta attraverso lacostituzione di un’Associazione temporanea d’impresa con Egis, gruppo francese riconosciuto alivello internazionale e presente in 120 Paesi, che opera nei settori dell’ingegneria delle infrastrutture, della pianificazione e della manutenzione ferroviaria, e che fa parte della Cassa dei Depositi francese. La cordata italo-francese Atm-Egis ha scelto il nome Atemis e vuole diventare punto di riferimento nella gestione delle metropolitane in Francia.

Fonte: Corsera