Airbus ottiene il contratto per il Satellite FORUM

Airbus si è aggiudicata un contratto da 160 milioni di euro per il satellite FORUM dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), che misurerà il calore emesso dalla Terra nello spazio. FORUM che è l’abbreviazione in inglese di “Comprensione e monitoraggio delle radiazioni in uscita dall’infrarosso lontano” sarà il primo satellite ad osservare la Terra nell’infrarosso lontano dello spettro, fornendo misurazioni uniche dell’energia emessa dalla Terra per contribuire a migliorare la qualità dell’ambiente e la comprensione del sistema climatico. Le misure dello spettrometro di FORUM permetteranno agli scienziati di compilare una vista ad alta risoluzione dell’effetto serra della Terra e saperne di più su nuvole di ghiaccio e vapore acqueo nell’atmosfera. Jean-Marc Nasr, direttore di Airbus Space Systems, ha dichiarato:

“Si tratta di una missione di osservazione della Terra di importanza fondamentale, che mira a misurare per la prima volta la radiazione infrarossa della Terra e fornirà agli scienziati e ai climatologi i dati di cui hanno bisogno per migliorare le loro previsioni sul riscaldamento globale. Si basa sulla tradizione di Airbus di progettare e costruire missioni di osservazione della Terra di piccole dimensioni e a basso costo, ed è la sesta missione Earth Explorer condotta da Airbus per l’Agenzia Spaziale Europea.” Simonetta Cheli, direttore dei programmi di osservazione della Terra dell’ESA, ha dichiarato: “Siamo lieti di aver assegnato il contratto industriale ad Airbus. FORUM si unisce alla nostra famiglia di missioni Earth Explorer di grande successo e, acquisendo informazioni, darà un enorme contributo alla scienza del clima”

Fonti: La Tribune ed Airbus Press Relaese

Airbus si è aggiudicata un contratto da 160 milioni di euro per il satellite FORUM dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), che misurerà il calore emesso dalla Terra nello spazio. FORUM che è l’abbreviazione in inglese di “Comprensione e monitoraggio delle radiazioni in uscita dall’infrarosso lontano” sarà il primo satellite ad osservare la Terra nell’infrarosso lontano dello spettro, fornendo misurazioni uniche dell’energia emessa dalla Terra per contribuire a migliorare la qualità dell’ambiente e la comprensione del sistema climatico. Le misure dello spettrometro di FORUM permetteranno agli scienziati di compilare una vista ad alta risoluzione dell’effetto serra della Terra e saperne di più su nuvole di ghiaccio e vapore acqueo nell’atmosfera. JeanMarc Nasr, direttore di Airbus Space Systems, ha dichiarato: “Si tratta di una missione di osservazione della Terra di importanza fondamentale, che mira a misurare per la prima volta la radiazione infrarossa della Terra e fornirà agli scienziati e ai climatologi i dati di cui hanno bisogno per migliorare le loro previsioni sul riscaldamento globale. Si basa sulla tradizione di Airbus di progettare e costruire missioni di osservazione della Terra di piccole dimensioni e a basso costo, ed è la sesta missione Earth Explorer condotta da Airbus per l’Agenzia Spaziale Europea.” Simonetta Cheli, direttore dei programmi di osservazione della Terra dell’ESA, ha dichiarato: “Siamo lieti di aver assegnato il contratto industriale ad Airbus. FORUM si unisce alla nostra famiglia di missioni Earth Explorer di grande successo e, acquisendo informazioni, darà un enorme contributo alla scienza del clima”

Fonti: La Tribune ed Airbus Press Relaese